Venezia

Venezia

Things to do - general

Vanitosa e bella per natura, romantica e sognatrice, unica nello stile, sottomessa e dominatrice. Circondata dal mare e dalle sue isole, collegata da ponti e canali, si mostra divina in ogni angolo. Rinomata in tutto il mondo per le sue meraviglie paesaggistiche e architettoniche, è un piacere per gli occhi e il cuore. Da Piazza San Marco al Canal Grande, dal Ponte dei Sospiri al Ponte di Rialto, dalla bravura degli artigiani alla bontà dei piatti tipici, dalla passione per il teatro e il cinema a quella per l’arte contemporanea, caparbia come poche non si da mai per vinta. E, incantando, tra una bassa e un’alta marea, risorge sempre dalle sue ceneri.

A Venezia bisognerebbe vedere assolutamente tutto, passeggiando lentamente per le calli, entrando in tutte le chiese, sbirciando in tutti i cortili, sostando sui ponti perchè ognuno offre una prospettiva diversa. La bellissima Chiesa di San Giorgio a Venezia si staglia sul Bacino San Marco. Progettata da Palladio nel 1566, si erge sull’isola omonima con tutta la sua imponenza. È un vero gioliello Il Teatro La Fenice, con la sua ricca  programmazione operistica e sinfonica, il teatro risorge sempre dalle sue ceneri: II 14 dicembre 2003 una folla commossa ed entusiasta ha nuovamente varcato le porte del Teatro più amato e più conosciuto di Venezia. L’edificio era stato quasi completamente distrutto (ne erano rimasti in piedi solo i muri portanti, al centro un’immensa voragine) da un incendio di origine dolosa nel gennaio del 1996 ed è stato riedificato, nello stile del precedente, in circa 8 anni. Oggi Venezia è una città più che mai dedita all’ARTE. Chi decide di fare una vacanza in Laguna ha una vasta scelta di Musei. Ce ne sono di dedicati alla storia della città: Palazzo Ducale, il Museo del Settecento Veneziano a Ca’Rezzonico o le Gallerie dell’Accademia; alcuni sono dediti all’arte contemporanea: Palazzo Grassi, situato in Campo San Samuele e affacciato sul Canal GraBandiera Veneziande, che  presenta grandi mostre temporanee di cui alcune si basano in tutto o in parte sulle risorse della collezione Pinault e La Biennale di Venezia, organismo no profit sostenuto dallo Stato italiano. Il suo nome è da sempre utilizzato come sinonimo dell’Esposizione internazionale d’arte di Venezia, tra le più antiche, importanti e prestigiose rassegne internazionali d’arte contemporanea al mondo. Palazzo Pesaro, sede della Galleria d’Arte Moderna, ospita dal 1928 anche il Museo d’Arte Orientale, il più importante del genere in Italia, molto  interessante sia per la quantità di materiale che contiene e sia per la preziosa collezione d’arte giapponese del periodo Edo (1614 – 1868). Cà Centani, o Centanni, meglio conosciuta come la “Casa di Carlo Goldoni”, fu eretta nel XV secolo. Si tratta di un tipico palazzo gotico di non eccessiva dimensione, ma che presenta ancora oggi, nonostante le svariate ristrutturazioni, l’impianto e gli elementi tipici dell’architettura civile veneziana tra la fine XIV e l’esordio del XV secolo. Una straordinaria collezione di vetri di Murano, dal Rinascimento al 900, vi attende al Museo del Vetro. Il Museo dal 1923 fa parte dei Musei Civici Veneziani; le sue ampie collezioni e capolavori in vetro nel 1932 furono accresciute dall’aggiunta dei vetri delle collezioni Correr, Cicogna e Molin, che annoverano, tra l’altro, i più bei pezzi rinascimentali del Museo. L’arte del vetro, che ha le sue celebri fornaci nell’isola di Murano, dispone di tantissimi negozi. Tra questi i più noti appartengono a “Venini” (piazzetta dei Leoni) e a “Salviati” (Canal Grande). Vi si trova di tutto: dal semplice bicchiere al lampadario prezioso, dalla bottiglia colorata al vaso di filigrana. Il Carnevale di Venezia è uno dei più conosciuti ed apprezzati carnevali del mondo, per la bellezza dei costumi e lo sfarzo dei festeggiamenti, nella magica atmosfera della Laguna. Diversi giorni fitti di manifestazioni di vario tipo: mostre d’arte, sfilate di moda, spettacoli teatrali e quant’altro. La partecipazione gioiosa e in incognito a questo rito di travestimento collettivo era, ed è tuttora, l’essenza stessa del Carnevale. La Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica è il festival  che si svolge annualmente a Venezia, solitamente tra la fine di agosto e gli inizi di settembre. La mostra viene giustamente considerata la prima manifestazione internazionale di questo tipo, ricevendo un forte appoggio dalle autorità. Il premio principale che viene assegnato – assieme a diversi altri – è il Leone d’oro, che deve il suo nome al simbolo della città. Una città come Venezia, che ha da sempre mantenuto contatti sia con l’entroterra, sia con paesi diversi e lontani, presenta nella sua tradizione culinaria una varietà di piatti legata alla diversa provenienza degli ingredienti. Sfizioso sarà girare tra i bar locali gustando i caratteristici “chicchetti” (stuzzichini che ricordano le tapas spagnole) e un “ombra” (bicchiere di vino alla mescita).  Un elemento importante e noto della cucina veneziana è il baccalà Mantecato introdotto da Pietro Querini che lo importò dalle isole Lofoten.
Da non perdere una visita all’isola di Burano considerato uno dei luoghi più colorati al mondo!

Country Italia
Lingua parlataItaliano
Currency usedEuro
Area (km2)414,6 km²

Centurion Palace

Dorsoduro, 173, Dorsoduro, 30123 Venezia
Nel cuore di Venezia, affacciato sul Canal Grande e adiacente alla Basilica di Santa Maria della Sal More info
Book now

Hotel Danieli

Riva degli Schiavoni 4196, Castello, 30122 Venezia
Al centro di Venezia e di una magica fusione di atmosfera nobile, comfort contemporaneo e servizi pr More info
Book now

Unfortunately there are no self-catering offers at this location at the moment.

Murano, Burano e Torcello

Venezia
Mini tour di 4h alla scoperta delle più affascinanti isole veneziane e dell’arte che le contra More info
Book now

Venezia from the top

Venezia
Mini tour di 3h per ammirare Venezia e le sue bellezze anche dall’alto! Partenza da Padova (PD More info
Book now